top of page

Svizzera: Bitcoin potrebbe diventare riserva della Banca Centrale?


Un'iniziativa popolare per modificare la Costituzione


In Svizzera è in corso un'iniziativa popolare che mira a modificare la Costituzione federale per includere Bitcoin tra le riserve della Banca Nazionale Svizzera (BNS). L'iniziativa, promossa da un gruppo di sostenitori di Bitcoin guidati da Yves Bennaim, ha l'obiettivo di raccogliere 100.000 firme per innescare un referendum popolare.


Se l'iniziativa avesse successo, la BNS sarebbe obbligata ad aggiungere Bitcoin alle sue riserve, attualmente composte principalmente da oro.



Perché Bitcoin come riserva della BNS?


I sostenitori dell'iniziativa propongono diverse ragioni per cui Bitcoin dovrebbe essere incluso nelle riserve della BNS:


  • Rafforzare la neutralità monetaria della Svizzera: l'aggiunta di Bitcoin alle riserve ridurrebbe la dipendenza della BNS dall'euro e dalla politica monetaria della Banca Centrale Europea (BCE).

  • Proteggere la BNS dall'inflazione: Bitcoin ha una fornitura limitata di 21 milioni di unità, il che lo rende una riserva resistente all'inflazione rispetto alle valute fiat che possono essere stampate dalle banche centrali.

  • Promuovere l'innovazione finanziaria: la Svizzera è già un centro globale per l'industria delle criptovalute e l'adozione di Bitcoin da parte della BNS potrebbe rafforzare ulteriormente questa posizione.

  • Aumentare il valore di Bitcoin: l'inclusione di Bitcoin nelle riserve della BNS potrebbe aumentare la domanda e il prezzo della criptovaluta.


Le sfide per l'adozione di Bitcoin


Nonostante i potenziali benefici, l'adozione di Bitcoin da parte della BNS presenta anche alcune sfide:

  • Volatilità: il prezzo di Bitcoin è noto per la sua volatilità, il che potrebbe rappresentare un rischio per la stabilità finanziaria della Svizzera.

  • Regolamentazione: il quadro normativo per le criptovalute è ancora in evoluzione e non è chiaro se Bitcoin soddisfi tutti i requisiti per essere detenuto come riserva dalla BNS.

  • Mancanza di adozione diffusa: Bitcoin non è ancora ampiamente utilizzato come mezzo di pagamento, il che potrebbe limitare il suo impatto sull'economia svizzera.

Cosa riserva il futuro?


L'esito dell'iniziativa popolare è ancora incerto. È necessario raccogliere un numero sufficiente di firme e il referendum popolare dovrebbe ottenere la maggioranza dei voti per essere approvato.

Indipendentemente dall'esito, l'iniziativa dimostra il crescente interesse per Bitcoin in Svizzera e pone importanti domande sul futuro del ruolo delle criptovalute nelle riserve delle banche centrali.


Informazioni aggiuntive:


Conclusione


L'iniziativa per includere Bitcoin nelle riserve della BNS è un evento importante con potenziali implicazioni significative per il futuro di Bitcoin e dell'economia svizzera.

È fondamentale seguire gli sviluppi di questa iniziativa per comprendere meglio il potenziale impatto delle criptovalute sul sistema finanziario globale.


Vuoi maggiori informazioni sul mondo delle Cryptovalute?

Iscriviti SUBITO al nostro Corso Gratuito prima che diventi a pagamento!




51 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page